HOME

SERVIZI

DOGANA

SPEDIZIONI

INTRASTAT

LINK

 



Google

servizio INTRASTAT BENI E SERVIZI

La Boccanera & Perazzoli snc offre dal 1999 un servizio di predisposizione e presentazione telematica conto terzi delle dichiarazioni Intrastat necessarie per riepilogare gli scambi intracomunitari di beni ed ora anche di servizi.

Il ns. servizio intrastat prevede l'invio da parte del cliente della delega e della documentazione da elaborare e cui fanno seguito, da parte nostra, il controllo della validità e dell'inclusione nel vies delle p.iva comunitarie , la compilazione delle dichiarazioni, l'invio telematico alle scadenze previste ed il ritiro degli esiti. In occasione del primo elenco è opportuno inviare la documentazione con anticipo per affrontare eventuali criticità inattese.

Le modifiche apportate alla disciplina comunitaria dalle direttive 2008/8/CE e 2008/117/CE hanno comportato dal 1° gennaio 2010 importanti novità in materia di Iva e di conseguenza di intrastat.

Le principali novità intrastat sono state:

  • L'istituzione dell' obbligatorietà di invio telematico degli elenchi.
  • L'introduzione delle dichiarazioni intrastat per i servizi.
  • L' eliminazione della presentazione annuale e nuove soglie di determinazione dell'obbligo mensile o trimestrale.

A partire da gennaio 2010 la periodicità di invio intrastat è :

- Cessioni e acquisti di beni e servizi resi / ricevuti per importi > 50.000,00 € nel trimestre e/o in uno dei 4 precedenti: INVIO TELEMATICO INTRASTAT MENSILE entro il 25 del mese successivo a quello di riferimento.

- Cessioni e acquisti di beni e servizi resi / ricevuti per importi < 50.000,00 € nel trimestre e nei 4 precedenti: INVIO TELEMATICO INTRASTAT TRIMESTRALE entro il 25 del mese successivo alla fine del trimestre.

La periodicità può essere diversa per gli acquisti e per le cessioni. L'obbligo di presentazione passa da trimestrale a mensile quando si riceve o si emette una fattura che, sommata alle precedenti del trimestre, porta il valore degli acquisti o delle cessioni (sia di beni che di sevizi o almeno di uno di essi) ad una cifra superiore a 50.000,00 €. In tal caso si dovrà provvedere alla presentazione di un modello trimestrale riepilogativo dei mesi fino a quello di superamento della soglia e di modelli mensili dal mese di successivo. Se la periodicità è mensile per le cessioni di beni lo è anche per i servizi resi e viceversa, se lo è per gli acquisti di beni lo è anche per i servizi ricevuti e viceversa.

In caso di omessa presentazione di un modello è possibile, entro il termine per la presentazione della dichiarazione iva relativa all'anno di riferimento, l'invio di una dichiarazione intrastat tardiva con pagamento della relativa sanzione ridotta per ravvedimento tramite delega F24.

ATTENZIONE!

E’ stato introdotto, con il decreto legge 78/2010, l’obbligo di dichiarazione preventiva di volontà per i soggetti che intendono effettuare operazioni intracomunitarie e, con i provvedimenti del direttore dell’Agenzia delle entrate del 29/12/2010, sono state definite le modalità per ottenere l'inclusione nell'archivio dei soggetti autorizzati alle operazioni comunitarie. E' attualmente possibile controllare l'inclusione o meno di una partita iva nell'elenco di quelle autorizzate attraverso il sito dell'Agenzia delle Entrate. Ulteriori chiarimenti in materia sono stati forniti con la circolare n. 39/e del 01/08/2011e con la Risoluzione 42/E del 27.04.2012 con la quale l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che in assenza di inclusione nell'elenco Vies non è possibile considerare le operazioni come intracomunitarie.

INTRASTAT PER CESSIONI DI BENI

Innanzi tutto si è obbligati ad un monitoraggio costante delle operazioni comunitarie soggette ad intrastat: ogni mese separatamente per cessioni ed acquisti è necessario controllare che la somma dei valori delle fatture del mese e dei precedenti non riepilogati non superi i 50.000,00 €; se la soglia è superata si devono presentare telematicamente un modello trimestrale a riepilogo dei mesi fino a quello di superamento della soglia e modelli mensili dal mese successivo. Se la soglia non è superata in ogni caso alla fine di ogni trimestre è necessario controllare se si hanno fatture soggette ad intrastat e, qualunque sia l'importo, predisporre il riepilogo trimestrale. Attenzione: se si supera la soglia nelle cessioni o negli acquisti di beni si diventa mensili anche per i servizi e viceversa.

INTRASTAT SERVIZI

Dal 2010 è introdotto l'obbligo di riepilogare attraverso i modelli intrastat i servizi resi e ricevuti a/da soggetti comunitari. Il riepilogo va presentato per via esclusivamente telematica dal soggetto obbligato, o da un suo delegato, con periodicità mensile o trimestrale. Le informazioni da riepilogare sono relative ai dati fiscali del prestatore e del ricevente, all'ammontare del servizio reso o ricevuto, al numero ed alla data fattura o autofattura, alla modalità di erogazione e di incasso, al paese di pagamento ed al codice del servizio.

In caso di omessa presentazione di un modello è possibile la presentazione tardiva con pagamento della relativa sanzione.

Affida a noi i tuoi adempimenti intrastat mensili o trimestrali : CHIEDI UN PREVENTIVO ON LINE oppure contattaci telefonicamente.

FAC SIMILE MANDATO INTRASTAT

Per maggiori informazioni:

intra@boccaneraperazzoli.com

Tel.+39 06 6595 3123/3773

 

 

 

English Version


Agente Regolamentato

 

PROSSIME SCADENZE INTRASTAT 2014:

27 DICEMBRE 2014 MENSILI NOVEMBRE 26 GENNAIO TRIMESTRALI IV TRIM. 2014

AFFIDA A NOI I TUOI ADEMPIMENTI INTRASTAT :

INVIA UNA RICHIESTA DI PREVENTIVO

La richiesta è assolutamente gratuita e non vincolante. Compilando solo la prima parte del modulo sarete contattati da un ns. operatore per analizzare le Vs. specifiche esigenze.

 

OPPURE

CONTATTACI ORA:

06 65011591

intra@boccaneraperazzoli.com

 

 

 

 

 

 

 

| Contatti |Dove siamo |


BOCCANERA & PERAZZOLI snc
PALAZZINA SERVIZI - INGRESSO OVEST 2° PIANO
00054 AEROPORTO FIUMICINO - ROMA
Tel. +39.06.65011591 / 6595.3123 / 6595.4065
Fax +39.06.65010601
e-mail: info@boccaneraperazzoli.com
Codice fiscale: 00597820588
P.IVA: 00915541007